Archivi per la Categoria: Corso di Canto

Perché la voce di Mina, Elisa, Alexia e Giorgia negli anni è migliorata sia stilisticamente che tecnicamente, mentre Laura Pausini, Emma, Alessandra Amoroso e Ligabue hanno avuto problemi alle corde vocali?

Perché la voce di Mina, Elisa, Alexia e Giorgia negli anni è migliorata sia stilisticamente che tecnicamente, mentre Laura Pausini, Emma, Alessandra Amoroso e Ligabue hanno avuto problemi alle corde vocali?

Cantanti Famosi con Problemi alle Corde Vocali

Cantanti famosi che a distanza di anni hanno ancora una buona voce VS Cantanti di oggi che hanno una carriera breve e a rischio

Perché molti cantanti attuali hanno spesso problemi alle corde vocali mentre altri “datati” riescono ad avere una voce sana e fluida anche a distanza di tanti anni?

Quando si usa la voce in maniera impropria si corre il rischio di rovinarla. Nello specifico ci sono cose che andrebbero assolutamente tenute a freno. Ecco cosa non bisognerebbe mai fare, specialmente se non si hanno le competenze tecniche, ma anche quando non si è al massimo della propria forma fisica:

1- Usare un volume spropositato per cercare di tirare fuori un’eccssiva potenza vocale (si sa, il pubblico si stupisce ogni volta che sente un acuto sparato fin sulle stelle o una nota prolungata all’infinito)

Cantare in maniera forte per un periodo prolungato danneggia inesorabilmente la voce (potrei farvi tantissimi esempi di cantanti che purtroppo hanno rischiato di perdere la voce per questo motivo). Inoltre si rischia di penalizzare anche altri fattori importanti, ad esempio l’espressività, le dinamiche, la fluidità ecc. Parliamoci chiaro: quanto potreste resistere ad un concerto dove il cantante urla dall’inizio alla fine? Non so voi, ma sicuramente le mie orecchie non reggerebbero dopo pochi minuti!

2- Determinati stati emotivi, lo stress, sbalzi di umore, la timidezza e altre fragilità di natura psichica influiscono in maniera negativa sulla voce

Pensare troppo al giudizio altrui non fa altro che alimentare insicurezza e timori di ogni tipo. Quando si sceglie di intraprendere un percorso come lo studio del canto e della musica, bisognerebbe imparare anche a mettere da parte quello che gli altri pensano di noi quando cantiamo, specialmente se siamo agli inizi. Non tutti sono in grado di mettersi nei panni di chi è alle prime armi e deve combattere con le proprie insicurezze e con la paura di deludere le aspettative degli altri.

3- Caratteristiche vocali tecniche ed interpretative non all’altezza del cantante

Questo aspetto, a mio avviso, credo sia il problema principale di tanti cantanti attuali, inclusi quelli famosi e di fama internazionale. Molti di loro hanno dovuto sospendere i loro concerti per i problemi riscontrati alle corde vocali. L’ultimo esempio, forse quello più eclatante, riguarda la cantante Adele che ha dovuto sospendere tutti i concerti a causa dei suoi frequenti problemi vocali. Essendo una sua fan, non nascondo di essere rimasta davvero dispiaciuta per lei. Nonostante la sua non sia una voce tecnicamente perfetta, Adele ha una dote straordinaria, mi emoziona ogni volta che ascolto o canto una sua canzone. Un vero talento sprecato. Sicuramente la carenza tecnica, l’affaticamento vocale, oltre ad un uso sbagliato della voce, più altre problematiche sorte durante gli anni, hanno contribuito in maniera drastica alla fine della sua carriera.

Per altre “problematiche” intendo anche alle scelte artistiche/commerciali e mediatiche che ruotano intorno ai cantanti odierni. L’artista di oggi difficilmente è preparato musicalmente, non sa scrivere testi, canta cose che gli vengono preconfezionate da altri, figuriamoci se sa cosa vuol dire prendere una lezione di canto.

La maggior parte dei brani che circolano in radio e sul web hanno contenuti banali, molto spesso sono motivetti copiati e ricopiati da altri motivetti. Altri sono vuoti di contenuto, girano sempre intorno alla tematica amorosa dell’eterno adolescente sfigato lasciato dalla sua amata, altri che insistono invece sulle difficoltà tecniche dell’esecuzione. Il più delle volte sono brani improponibili per certe voci che alla lunga si ritrovano inesorabilmente rovinate.

Insomma, fin quando si cavalca l’onda del successo, bene. Una volta terminato, si passa al prossimo “limone da spremere” e l’artista deluso si ritrova dall’analista per curarsi la depressione.

Forse sembrerò antipatica, ma quando penso alla maggior parte dei cantanti di oggi, mi vengono in mente certi “prodotti stagionali confezionati a breve scadenza”, tipo le insalate imbustate nei supermarket, per intenderci. L’unica cosa da fare, arrivati alla data di scadenza, è gettarle direttamente nel secchio dell’immondizia. Nel mondo della musica funziona più o meno così: Fin quando sei un prodotto che fai girare soldi, allora funzioni. Ma hai sempre la data di scadenza imminente.

Guarda attentamente questo video che ho preparato per te.

Con questo video voglio semplicemente dimostrare che il talento da solo non basta per creare e soprattutto mantenere nel tempo una carriera canora degna di essere considerata tale.

Se ascoltate bene le loro esibizioni, noterete che anche a distanza di tanti anni, la loro voce non ha subito alterazioni o carenze tecniche, anzi, a me sembrano addirittura migliorate rispetto agli esordi!

Se vi piace cantare o studiate canto, fate in modo di usare la vostra voce nel pieno rispetto delle sue funzioni fisiologiche. Scegliete brani che sono alla vostra portata e cantate con la vostra voce, senza dover imitare il vostro cantante preferito, al massimo fatevi ispirare ma senza andare oltre.

Infine, ma non per questo meno importante, non dovete mai dimenticare che la voce è unica e nessun altro ne ha una uguale alla vostra. Inoltre non ha “pezzi di ricambio”, quindi, una volta rovinata non si può più tornare indietro.

A voi la scelta.

Altri miei articoli di approfondimento su questo argomento

Ansia da palcoscenico: I miei “segreti” per sconfiggerla e cantare in prima serata su Canale 5

Ansia da palcoscenico: I miei “segreti” per sconfiggerla e cantare in prima serata su Canale 5

Tempo fa lessi la notizia di Robbie Williams riguardo al suo nuovo disco. Fin qui tutto normale, se non fosse per un piccolo particolare che mi ha colpita: La pop star decise di promuovere solo il disco, rinunciando però al suo tour. Continuando a leggere scoprii che il motivo di questa sua scelta aveva a… Continue Reading

This site is protected by wp-copyrightpro.com